CONTINUA LA POLEMICA SU GIOVANNI PALATUCCI

Dopo l’articolo della signora Farkas e la nostra pronta risposta, a cui è seguita una nota della Società di Studi Fiumani, (dove l’Anvgd nel riportare la notizia purtroppo non ci ha citato), la nostra lettera è stata poi pubblicata dal quotidiano Rinascita, che ringraziamo col cuore.

La polemica tuttavia non si è fermata nè ha diminuito di intensità, ma è peggiorata ulteriormente e forse irreparabilmente. Quello che all’inizio sembrava un semplice pezzo giornalistico per “fare clamore”, si è rivelato invece il primo atto di una campagna per la distruzione del mito di Palatucci. Infatti, a poco meno di un mese dalla pubblicazione sul Corriere della Sera dell’articolo della Farkas, sono comparsi in rapida successione due nuovi articoli, su http://www.dagospia.com e su La Repubblica. I due articoli parlano di “nuovi documenti” – che però non vengono mostrati – dove pare che Palatucci non solo abbia salvato una sola ebrea, ma abbia persino collaborato coi nazisti alla deportazione nei campi tedeschi dell’80% degli ebrei fiumani. Si calca la mano sul fatto che a Fiume vi erano circa 500 ebrei all’epoca e che Palatucci secondo il comune dire ne abbia salvati 5000.

Questi documenti, studiati da aclune organizzazioni ebraiche hanno già determinato alcuni atti eclatanti e al momento ingiustificati, come l’eliminazione del Suo nome da una mostra del Museo dell’Olocausto di Washington e la presa in esame dei documenti da parte del Vaticano e dello Yad Vashem di Gerusalemme, che ne avevano riconosciuto l’impegno per la salvezza degli ebrei.

Noi consideriamo assolutamente prematuro questo sconvolgimento in atto perchè, a fronte di documenti che al momento non abbiamo visto non è possibile capovolgere un personaggio come Giovanni Palatucci. Le prove al momento visibili a tutti che testimoniano invece il suo impegno sono lampanti e bisogna quindi poter vedere al più presto i nuovi documenti che sarebbero stati esaminati per capire il livello di attendibilità e il peso che eventualmente possano avere, il quale dovrebbe essere chiaramente massiccio per smascherare e annullare ogni altro documento fin’ora conosciuto dove si testimoniava il contrario.

Per chi volesse rinfrescarsi la memoria sulle azioni di Giovanni Palatucci, rimandiamo alla nostra documentata lettera di risposta alla Farkas.

Sebastiano Parisi

 

Seguono i vari link:

Lettera di risposta all’articolo del Corriere della Sera: https://movimentoirredentistaitaliano.wordpress.com/2013/06/04/risposta-allarticolo-su-giovanni-palatucci-di-alessandra-farkas-comparso-sul-corriere-della-sera/

La lettera pubblicata dal quotidiano Rinascita: http://www.rinascita.eu/index.php?action=rubricanews&id=21375

Articolo del Corriere della Sera: http://www.corriere.it/cultura/13_maggio_23/palatucci-pezzo-farkas_13ce2470-c3be-11e2-8072-09f5b2e9767e.shtml

Articolo di Dagospia: http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/lo-schindler-italiano-era-una-bufala-palatucci-fu-un-collaboratore-nazista-che-mand-gli-58045.htm

Articolo de La Repubblica: http://www.repubblica.it/esteri/2013/06/21/news/lo_schindler_italiano_collaborava_con_i_nazisti-61538511/

La nota della Società di Studi Fiumani: http://www.anvgd.it/notizie/15303-su-palatucci-lintervento-della-societa-di-studi-fiumani-05giu13.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...